Delle ferite


Dalle ferite del dolore scorre
il liquido denso della paura e
a volte, sai da dove viene.

Altre, ignara scorre
in visioni stroboscopiche
di uomini bianchi
grigie strade
sfondi evanescenti.
Non è passato
o futuro
o presente
è un luogo non luogo
un uomo non uomo
una feritoia nella non realtà.

Subito la nascondi
nel cassetto, coi sogni
di bimba e del tempo perduto.

Rossana Bacchella

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s